sabato 28 giugno 2014

Il Giornale dei Misteri taglia il traguardo dei 500 numeri e spera di tornare nelle edicole


Misteri-cop

La decisione di togliere il giornale dalle edicole nel 2012 era stata dettata dagli aumenti dei costi tipografici e distributivi, ma – annuncia il direttore della testata, Francesca Vajro in questa intervista a Lsdi – stiamo progettando il suo ritorno nelle edicoleCi sono gli abbonamenti, certo, ma la pubblicità scarseggia. Quest’ ultima cosa però è frutto di una scelta ‘’politica’’ precisa.

‘’Abbiamo scelto di non inserire chiaroveggenti e sensitivi, che possono investire poiché guadagnano molto – spiega Vajro -.Siamo contrari a questo tipo di consulenze, che quasi sempre, anche se talvolta involontariamente, sfruttano economicamente le persone fragili in difficoltà. Nella nostra filosofia, chi possiede doti medianiche o di sensitività, le deve offrire, con cautela, gratis al prossimo’’. 

di Fabio Dalmasso

500 numeri sono un traguardo importante per una rivista. Tenendo contro delle vicissitudini del mercato editoriale italiano, inoltre, riuscire festeggiare la 500esima uscita rappresenta un’occasione estremamente importante e, purtroppo, rara. Un’occasione che   Il Giornale dei Misteri ha avuto a dicembre, quando nelle cassette della posta degli abbonati è arrivato il numero di 500 di questo giornale fondato nel 1971 dall’editore fiorentino Corrado Tedeschi.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento