Shigir Idol, un messaggio dal Mesolitico nella statua più antica del mondo

Gli scienziati sono vicini alla datazione della Shigir Idol. L'idolo è la più antica statua in legno del mondo, probabilmente scolpita intorno ai 9500 anni fa e miracolosamente conservata in una torbiera nei pressi di Kirovograd, al margine occidentale della Siberia, dove è stata recuperata nel gennaio 1890, dopo essere rimasta protetta per millenni da quattro metri di torba.


Il professor Thomas Terberger, esperto in culture primitive ha detto: “Non esiste una scultura così antica in tutta Europa. Lo studio di questo idolo è un sogno che si avvera. Ci aspettiamo i primi risultati del test, alla fine dell'inverno".


La mancanza di fondi ha, fino ad oggi, impedito la corretta datazione di questo tesoro degli Urali, ma si è cercato di carpirne più notizie possibili. Si è scoperto, in base al numero di anelli annuali, che il legno da cui è stata ricavata la scultura apparteneva ad un vecchio larice di almeno 159 anni di età.


L'idolo, "raschiato con un cucchiaio di pietra" è alto 2,8 metri ma si ritiene che in origine raggiungesse i 5,3 metri. Purtroppo quasi due metri del manufatto sono andati perduti durante i disordini politici in Russia del 20° secolo: rimangono solo i disegni fatti dall’archeologo siberiano Vladimir Tolmachev  che è riuscito a riprodurre le immagini di tutti i pezzi nel 1914.

Continua qui

Commenti

Post popolari in questo blog

Cosio, il marito morto e la moglie sparita. Un giallo che scuote la Valtellina

Il mistero del lago scomparso sui Sibillini

L’ultima profezia sull’Armageddon: “Il 23 settembre sarà la fine dell’umanità”